Curriculum Vitae

Torna alla Home page

Informazioni generali 

Anno di nascita:  1968
Nazionalità Italiana
Lingue straniere conosciute Inglese: scritta e parlata
Francese: scritta e parlata
Titoli di studio Laurea in Ingegneria Aeronautica (110/110) presso l’Università di Roma "La Sapienza" in data 21/2/1994.
Tesi in Avionica ed Aeronautica con titolo: "Strategie di Controllo Robuste per Applicazioni Aeronautiche".

Dottorato di Ricerca in Ingegneria dei Sistemi conseguito il 21/02/1998.
Tesi di dottorato in Ingegneria dei Sistemi con titolo: "Simulazione, controllo e calcolo dell’assetto per sistemi aeronautici "

Occupazione attuale Consulente presso la società Aries Sistemi S.r.l nel settore dell’informatica applicata all’automazione.
Consulente presso l'Università di Bologna, sede di Forlì per il progetto FODIAS
Consulente presso i Dipartimenti di Trasporti e Strade (DITS) e di Meccanica e Aeronautica (DMA) dell'Università di Roma "La Sapienza"
Disponibilità Disponibile a consulenze nei campi dell'automazione industriale, dell'applicazione dell'Ingegneria dei Sistemi ai campi del motion engineering, fotogrammetria, uso del GPS e integrazione di sistemi in ambienti di sviluppo multipli (LabView, C, Simulink, Visual Basic, etc...).

Realizzazione o supporto allo sviluppo di S-function customizzate per l'interfacciamento di Simulink con strumentazione (tramite RS232, TCP/IP, HPIB) in differenti sistemi operativi (xPC, QNX, Windows NT/ Embedded).

Contatto 348-2211282 (solo per contatti di lavoro)
e-mail(s): ldaga@libero.it, leonardodaga@libero.it , leonardo.daga@ingfo.unibo.it 

Competenze acquisite all’Università

Attività di esercitatore e di docente presso l’Università di Roma "La Sapienza":

Corso di Controllo Digitale per gli anni accademici 1995/96 per la parte riguardante le tecniche di implementazione delle strategie di controllo su microprocessori embedded e DSP e i dispositivi di controllo basati su PLC per l’Automazione Industriale.

Docente del corso di Automazione Industriale per l’anno 1998/99,  1999/2000 e 2000/01 presso il Diploma di Ingegneria Elettrica.

Attività di esercitatore e di docente presso l’Università di Bologna:

Esercitatore per il corso di Dinamica del Volo Spaziale per gli anni 1995/96, 1996/97 e 1997/98 presso il Diploma di Ingegneria Aerospaziale (sede di Forlì)

Docente del corso di Strumentazione Aerospaziale per gli anni 1996/97 e 1997/98 presso il Diploma in Ingegneria Aerospaziale (sede di Forlì)

Docente del corso di Tecnologie dei Sistemi di Controllo I per l’anno 1997/98, 1998/99 presso il Diploma di Laurea in Ingegneria Informatica (sede di Cesena).

Docente del corso di Ingegneria dei Sistemi di Controllo per l'anno 2001/02 e per l'anno 2002/03 presso il corso di Laurea di Ingegneria Aerospaziale (sede di Forlì)

Attività di docente nel programma GAFACS :

Docente del corso di Ingegneria dei Sistemi Avionici (Novembre 2003) - Corso di 80 ore per la specializzazione di Ingegneri nel settore aeronautico, avente come argomenti i seguenti elencati:
Architetture fisiche di sistemi avionici in ambito civile e militare. Architetture Centralizzate, federate e distribuite. Architetture integrate. Esempi di architetture implementate in aerei di trasporto civile: B777, MD-11, A320. Esempi di architetture in aerei di combattimento militare: F-16 C/D, architettura Pave Pillar (F-18), architettura Pave Pace (JAST)
Architettura hardware e software dei sistemi di controllo digitale di volo e di autopilota. Ridondanza fisica ed analitica, tecniche di voting, Fault Tolerance (FTA e FMEA).
Descrizione del funzionamento dei bus avionici di comunicazione (ARINC 429, ARINC 629, MIL-STD-1553, Bus 659 – Safebus, HSDB).
Gestione di un progetto avionico: Qualità in un progetto, definizione dei requisiti, generazione delle specifiche, costruzione dell’architettura e validazione tramite test.
Descrizione del sistema GPS. Le tecniche GPS per la rilevazione della posizione e velocità: code based, differential GPS, carrier phase e real time kinematic. Accenni ai sistemi di aumento della affidabilità e della precisione: Wide and Local Area Augumentation System.
Introduzione ai sistemi di sensor fusion tra sensori inerziali e GPS. Principi di base per la navigazione inerziale e le strapdown equations. Sensori inerziali, architetture e sistemi. Propagazione degli errori INS e architetture per la fusione dati GPS/INS con l’uso dei filtri di Kalman.
Esercitazioni: Il linguaggio ADA. Il confronto tra linguaggio ADA e linguaggio C. S-function, la determinazione della posizione di un satellite GPS e il calcolo delle sue coordinate in coordinate locali. Filtri di Kalman e semplici implementazioni.

Esperienza in temi di ricerca

Collaborazione con l’Alenia Spazio per la realizzazione di un sistema di controllo robusto dell’assetto del satellite Artemis. Il sistema di controllo è stato sviluppato insieme al modello non lineare del satellite e ai filtri di Kalman stazionari e non stazionari per la stima dell’assetto a partire dalla misura rumorosa fornita dai sensori di Terra (pubblicazione del lavoro: A. Chiarantano, L. Daga, P. Romani: "Confronto di alcune metodologie di sintesi e di analisi del controllo ottimo e robusto su sistemi aerospaziali" Torino, 41° Congresso Annuale ANIPLA, 1997.)

Collaborazione con il dipartimento di Meccanica e Aeronautica de "La Sapienza" per lo sviluppo di un simulatore di volo non lineare per elicottero e del relativo controllo robusto. Il sistema di controllo realizzato con la tecnica H¥ ed è stato sperimentato con successo sul modello non lineare per un ampio inviluppo di volo (pubblicazione del lavoro: M. Caridi, C. Carpinteri, L. Daga, L. Onofri: "Realizzazione di un simulatore di elicottero realizzato con Simulink e la tecnologia Microsoft Direct3D per il test di un sistema di controllo robusto" Torino, Congresso MatLab, 1997)

Supervisione dei lavori di tesi svolte presso il Dipartimento di Informatica e Sistemistica dell’Università di Roma "La Sapienza" con argomentazioni legate all’Automazione Industriale e al Controllo dei Processi.

Esperienze professionali

Sviluppo di sistemi per il controllo in tempo reale di un sistema di controllo per motore in corrente continua basato su DSP Texas TMS320C31. Esperienza di programmazione in linguaggio Ladder su PLC Allen - Bradley SLC500 per il controllo di un nastro trasportatore.

Sviluppo di applicazioni in ambiente Windows NT per l’Ansaldo Trasporti S.p.A per la realizzazione di un sistema di supervisione e controllo di una rete di metropolitana urbana.

Per Aries Sistemi S.r.l. :

Sviluppo di un sistema di supervisione e controllo del sistema di alimentazione del satellite scientifico Artemis nella fase pre-lancio per conto di Alenia Spazio Roma.

Sviluppo di un sistema di monitoraggio dei sistemi di comunicazione del Nodo 2 e del Nodo 3 della stazione spaziale orbitante per conto di Alenia Spazio Torino.

Sviluppo di un sistema di supervisione e controllo remoto per l’acceleratore di particelle DAPHNE, per conto dell’INFN (Istituto Nazionale di Fisica Nucleare) di Frascati. Il progetto consiste nell’interfacciamento e nella gestione di una notevole quantità di PLC e bus di campo che utilizzano differenti standard di comunicazione e nella trasmissione dei dati di ogni PLC in postazioni locali (server) e remote (client).

Sviluppo di un sistema di test per banco prova e controllo rumorosità alternatori per DENSO in ambiente LabView con l'utilizzo di TestStand;

Realizzazione ex-novo di un ambiente per lo sviluppo di sinottici, completamente realizzato in ambiente Microsoft Visual C/C++ con l'utilizzo delle Microsoft Foundation Classes;

Sviluppo di un prototipo di un sistema di monitoraggio incendi basato su visione termografica dell'ambiente da postazioni non presidiate.

Responsabile sviluppo software nel gruppo di ricerca del FODIAS con incarico di coordinazione delle attività di simulazione, progettazione e realizzazione del software dei sistemi di bordo e di terra.
Il progetto FODIAS consiste nello studio di un sistema di navigazione aerea capace di guidare l'approccio e l'atterraggio di un aeroplano con una procedura di avvicinamento di precisione strumentale.
La tecnologia correntemente in uso è basata sull'ILS (Instrumental Landing System), sistema piuttosto costoso sia per la manutenzione, sia per l'installazione. L'ENAV (Ente Nazionale di Assistenza al Volo) ha deciso di eliminare il sistema ILS dal 2010 in favore di un sistema basato sul GNSS (Global Navigation Satellite System) con correzioni differenziali su scala locale, noto come LAAS (Local Area Augmentation System). Nel progetto FODIAS è previsto:

lo studio e la realizzazione di un sistema di terra per la rilevazione, la verifica e la trasmissione delle correzioni differenziali, localizzato all'aeroporto di Forlì, presso la sede Dipartimento di Ingegneria Aeronautica e Aerospaziale dell'Università di Bologna;

lo studio e la realizzazione di un sistema di bordo a basso costo per la ricezione delle misure GPS e delle correzioni differenziali provenienti da terra e la successiva integrazione attraverso filtri di Kalman con le misurazioni provenienti dalla strumentazione di bordo.

Competenze nel settore informatico

Metodologie di progettazione e sviluppo  Object Oriented e strutturata
Linguaggi di programmazione /query  C, C++, Basic, VBScript, Assembler (Intelx86), Pascal, Fortran, Delphi, Matlab, LADDER, Step5 (PLC Siemens), SFC (Structured Functional Chart), ADA
Ambienti di sviluppo  Visual C++, Borland C++ e/o Builder, Visual Basic, Watcom C, NI LabWindows CVI, NI LabView, Matlab, Simulink (con Real Time WorkShop),  Borland Delphi, NI TestStand
Applicativi MS-Office, Source Safe, Designer/2000,
Sistemi Operativi 

MS-DOS, MS-Windows (3.1x, 95, NT, 2000), Windows CE, QNX, Windows NT Embedded.

Questa pagina è stata aggiornata il 02/07/04.

 

Leonardo Daga's Warehouseâ, http://leonardodaga.insyde.it
Send any Comments to: leonardo.daga@gmail.com